OGGI.IT
| | | | Segni del tempo? no grazie… con gli aminoacidi iniettabili
Testata
23.12.2010

Segni del tempo? no grazie… con gli aminoacidi iniettabili

Scritto da in Medicina Estetica | Permalink

E’ praticamente Natale, ultima corsa alle compere e siamo soprattutto stanchi, l’anno sta per finire e se dobbiamo fare un programma per il prossimo anno perché non pensare di ringiovanire la pelle con un prodotto a base di Aminoacidi?

Perché no! Con una soluzione iniettabile a base di Aminoacidi: Glicina, L-Prolina e L-Lisina, che sono indispensabili per la produzione di nuovo collagene.

Le cellule del tessuto connettivo sottocutaneo della pelle vengono chiamate fibroblasti. I fibroblasti formano il collagene e riparano la pelle fragile e sciupata, assicurandone il tono e l’elasticità.

L’attività dei fibroblasti che producono il collagene decresce significativamente nel tempo per l’invecchiamento, o a causa di altri agenti (abitudini alimentari, diete, fumo, intensa attività fisica, prolungata esposizione ai raggi solari).

Di conseguenza la pelle invecchia, perde tono, freschezza, luminosità, volume e successivamente compaiono rughe e solchi. Per produrre collagene, i fibroblasti si servono di un supporto nutritivo: gli Aminoacidi (Glicina, L-Prolina e L-Lisina).

Più è alta la quantità di Aminoacidi disponibili nelle zone interessate, più aumenta la vitalità ed il numero di cellule che formano il collagene, migliorando notevolmente l’aspetto della cute.

Quando intervenire?

Quando con il tempo la quantità di questi Aminoacidi diminuisce, per cui tutte le volte che il nostro viso appare più stanco, quando prendiamo troppo sole, quando ci sono rughe profonde, zampe di gallina. Come antiaging. Questo biorivitalizzante è un prodotto per la pelle più esposta al tempo.

Come si procede al trattamento? Si fanno punture con un ago in tutte lo zone interessate. Dopo l’iniezione si procede, se necessario, ad un leggero massaggio per modellare la zona trattata.

È importante iniettare una quantità sufficiente di materiale, al fine di correggere completamente il difetto. In caso di rughe o solchi più profondi è necessario, per ottenere un buon risultato, iniettare nella parte centrale e nella parte più profonda del derma.

Risultato? Un recupero della ruga rapido e sicuro.

L’uso degli Aminoacidi determina una riduzione molto significativa della rugosità cutanea. In particolare il prodotto ha dimostrato di possedere un’eccellente attività biorivitalizzante migliorando notevolmente i principali segni dell’invecchiamento e fotoinvecchiamento cutaneo (rughe, tonicità cutanea, luminosità).

A presto e buon Natale,

Dvora Ancona


Scrivi un commento
*la tua mail
non sarà visibile

I più visitati
Categorie
Ultimi commenti
Tag Cloud
Archivio blog
l m m g v s d
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Autori
Gli altri blog
Segui e condividi
Io Donna
leiweb consiglia
leiweb promotion
buy now