OGGI.IT
| | | | Le macchie della pelle
Testata
13.1.2011

Le macchie della pelle

Scritto da in Bello e non solo, Medicina Estetica | Permalink

Perché compaiono le macchie? E come rimuoverle?

Forse non tutti sanno che l’invecchiamento della pelle coinvolge anche la pigmentazione della pelle, e come?

La melanina (il pigmento che da colore alla pelle) viene sintetizzata dai melanociti tramite dei prolungamenti degli strati profondi della pelle fino alla superficie e quindi, inserita in superficie nei cheratinociti (cellule più superficiali).

L’unità epidermica della pelle è costituita da 1 melanocita e 3 cheratinociti. L’attività di questa unità è regolata da un programma di genetica individuale e dalla esposizione solare. Il numero di melanociti che, ripeto sono gli elementi che colorano la pelle, diminuisce con l’età, circa 10% ogni 10 anni, e la loro produzione viene comunque attivata dall’esposizione al sole.

L’invecchiamento determina, oltre che ad un ispessimento della pelle, anche una disposizione diversa dei melanociti ed una irregolare distribuzione della melanina nello strato basale, di conseguenza arrivano le macchie in superficie, cioè sulle zone più esposte del corpo: mani, braccia, viso, decolleté e non solo, la pelle, più ci si espone, più si fa spessa perché s’inspessisce lo strato più superficiale.

Le macchie, che come dicevo, appaiono in queste zone, sono di colorito bruno e spesso sono multiple, con superficie liscia dai contorni più o meno sfumati e di diametro differente, sono proprio da esposizione solare.

Invece non legate all’invecchiamento, ci sono verruche senili o cheratosi seborroiche che si osservano soprattutto sul tronco. Sono lesioni verrucose di solito multiple che hanno una colorazione bruno-nera. Non sono sempre legate all’invecchiamento.

Chiaramente è importante distinguere queste forme da lesioni più importanti quali i tumori della pelle.

Importante quindi, quando vediamo comparire delle macchie più scure, farle sempre controllare da uno specialista e quindi rimuoverle con i mezzi più adatti se necessario o analizzarle in caso di dubbio.

Il laser rappresenta ad oggi il mezzo tecnologico più corretto per rimuovere le macchie, se usato bene, con un processo straordinario e selettivo agisce sul pigmento distruggendolo e senza ledere i tessuti circostanti.

Ma anche noi possiamo aiutarci cercando di fare della prevenzione cioè utilizzando delle creme ad alta protezione sul nostro corpo ed assumendo integratori che aiutino lo sviluppo della melanina.

A presto,

Dvora Ancona


Scrivi un commento
*la tua mail
non sarà visibile

I più visitati
Categorie
Ultimi commenti
Tag Cloud
Archivio blog
l m m g v s d
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Autori
Gli altri blog
Segui e condividi
Io Donna
leiweb consiglia
leiweb promotion
buy now