OGGI.IT
| | | | Crema pasticcera
Testata
8.2.2012

Crema pasticcera

Scritto da in Benessere con gusto | Permalink

Dopo il controllo stretto post natalizio, necessario per riprenderci dagli eccessi alimentari dovuti alle cene con parenti ed amici, è finalmente arrivato il momento di concederci un dolcetto e poi si avvicina il giorno di  SanValentino.

Inizierò un po’ in sordina e per invogliarvi vi propongo questa bella immagine con tanto di cuore.

Questa crema è veramente la mamma di tutte le creme ed è il punto di partenza per molte varianti: al caffè, al cioccolato, al grand marnier, chantilly…

Devo confessarvi che in questi giorni di freddo polare e neve un po’ ovunque, un break pomeridiano,  con anche solo una ciotolina piccina di cremina calda mi ha mooolto gratificata; dunque, visto che  anche questa settimana sarà impegnativa sotto il profilo climatico vi consiglio di fare come me, in attesa di tempi migliori.

Per iniziare prendo 5 tuorli e li sbatto con 70g di zucchero di canna o 60g di miele (vedi link) fino ad ottenere un composto chiaro.

Poi  aggiungo 50g di fecola di patate e 500ml di latte intero (vedi link).

Metto il mio pentolino antiaderente sul fuoco al  minimo e con una frusta in legno (per non rovinare la pentola) continuo a mescolare senza portare a bollore.

Quando vedo che la crema inizia a raggiungere la densità desiderata spengo e assaggio e poi assaggio ancora e poi… mi dico: ” perfetta” altrimenti con la scusa dell’assaggio andrei avanti all’infinito!

Per arricchirne il profumo durante la cottura aggiungo un po’ di polvere di vaniglia oppure una fialetta di essenza.

Se vi si dovessero formare dei grumi, niente paura, la tecnologia ci ha regalato la possibilità di rimediare con un frullatorino ad immersione e altrimenti anche il vecchio modello a manovella della nonna funzione egregiamente.

Miei cari intolleranti al lievito e alla farina, questo piccolo peccato di gola va bene anche per voi.

Intolleranti ai lieviti, niente miele

Intolleranti ai latticini, potete tranquillamente sostituire  il latte vaccino con quello di soia. Vi consiglio però di aumentare leggermente la dose di fecola.

Chi non ha problemi con il frumento e volesse aumentare la quantità di fibra può utilizzare la farina integrale al posto della fecola.

Più leggera della crema al mascarpone si accompagna felicemente con dolci (vedi link) e frutta.

Scopri altre ricette di salse per dolci

 


Scrivi un commento
*la tua mail
non sarà visibile

I più visitati
Categorie
Ultimi commenti
Tag Cloud
Archivio blog
l m m g v s d
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829  
Autori
Gli altri blog
Segui e condividi
Io Donna
leiweb consiglia
leiweb promotion
buy now