OGGI.IT
| | | Quella tua canotta fina
Testata
23.2.2012

Quella tua canotta fina

Scritto da in Si presenta bene | Permalink

Marco Belpoliti, La canottiera di Bossi, Guanda

La scelta del verde Lega – tra le conseguenze inconsapevoli del movimento anche una tinta da tramandare ai posteri – è il colpo di genio di questa copertina. Onore a Guido Scarabottolo, inventore di copertine geniali, che qui eterna il senatore del quale evoca persino la voce e i rumori di fondo.

Inizia così: «Umberto Bossi è un senatore lombardo dal linguaggio rude che ama presentarsi con i capelli in disordine, la cravatta slacciata e abiti che gli cascano addosso».

Cosa racconta: I comportamenti provocatori, a volte volgari, esibiti quasi con orgoglio. Marco Belpoliti si chiede perché e va all’origine. Come ha fatto uno studente fallito, senza particolare talento e attitudini, a creare una forza politica nuova? Quali sono i fondamenti della sua capacità di comunicare? Dopo aver esplorato Il corpo del Capo, Belpoliti affronta un’altra fenomenologia leaderistica del nostro tempo.

La frase illuminante: «Il celodurismo di Bossi e dei suoi compagni ci permette di vedere in queste manifestazioni pubbliche di aggressività aspetti dell’eterno Fascismo italiano, come lo chiamava Leonardo Sciascia, nella sua versione più autentica e provinciale che è la sua vera natura e origine».

Domanda: Il dubbio che viene a fine lettura. È giusto mettere la canottiera o no?

qui sotto un celebre dicorso di Bossi


Scrivi un commento
*la tua mail
non sarà visibile

I più visitati
Categorie
Ultimi commenti
Tag Cloud
Archivio blog
l m m g v s d
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829  
Gli altri blog
Segui e condividi
Io Donna
leiweb consiglia
leiweb promotion
buy now