OGGI.IT
| | | Albinati che ama i femminili
Testata
16.4.2012

Albinati che ama i femminili

Scritto da in La frase che mi incanta | Permalink

Edoardo Albinati è uno degli scrittori italiani più bravi e discreti: tra i miei libri, quelli che continuo a suggerire, a regalare e rileggere, c’è Maggio selvaggio (ora è negli Oscar Mondadori) dove 13 anni fa metteva a fuoco la sua esperienza di insegnante nel carcere di Rebibbia.

In questo ultimo libro, Vita e morte di un ingegnere (Mondadori) uscito un paio di mesi fa racconta la storia di suo padre. E dei suoi rapporti con lui. Dei tanti dubbi e domande che la figura del genitore gli evocano. Ma la tempo stesso ci restituisce una generazione, quella che è passata attraverso la guerra, che ha visto l’Italia migliorare e crescere. Non so se questo fosse il suo intento, anche perché qui ve ne parlo per un’altra ragione. Guardatevi la (bella) copertina e sotto ve lo spiego.

Dopo aver finito queste pagine piene di umanità, sensibilità (e anche cattiveria) c’era una frase che mi era rimasta dentro e non avendola sottolineata o segnata con un post ho faticato a ritrovarla. Ma ce l’ho fatta. E in effetti c’entra poco con la narrazione, ma in quanto vicedirettore di Amica e quindi parte della redazione di un giornale femminile, mi ha molto gratificato. Eccola:

«Le riviste femminili sono la stampa che leggo con più piacere perché sono complete ben scritte e impaginate, dentro un numero c’è da leggere per un mese. Le posi e le riprendi in mano, le butti via e le riapri, le sfogli distrattamente e ogni volta esce fuori qualcosa di interessante che prima non avevi notato».


    Commenti dell'articolo (2)
    • lia | 16 aprile 2012 alle 20:59

      Sono amante dei libri ma anche delle riviste femminili. In questa frase molto bella ,Pietro Cheli, si racchiude il mio universo di donna. Le riviste femminili le poso e le riprendo, le riapro ogni sera prima di andarmene a letto e ogni volta qualcosa di interessante da scoprire, conoscere e per cui emozionarsi.

      Pietro Cheli | 16.4.2012 alle 21:12

      cara lia, è bello sapere che sono persone come lei che ci leggono. la frase di albinati mi ha colpito proprio per la sincerità. non si perda questo libro che è molto bello.

Scrivi un commento
*la tua mail
non sarà visibile

I più visitati
Categorie
Ultimi commenti
Tag Cloud
Archivio blog
l m m g v s d
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
Gli altri blog
Segui e condividi
Io Donna
leiweb consiglia
leiweb promotion
buy now