OGGI.IT
| | | | A che età diventare mamme?
Testata
3.7.2012

A che età diventare mamme?

in essere mamma | Permalink

E’ giusto farsi una domanda sapendo di non potersi dare una risposta? Il buon Socrate sosteneva di sì, e allora eccoci: qual è l’età giusta per diventare mamma? Una risposta univoca, appunto, non esiste: i fattori in gioco sono tanti e cambiano da donna a donna.
C’è chi sostiene sia meglio avere figli presto, in accordo con la natura: l’età più fertile per una donna va dai 20 ai 25 anni. Però la biologia dice anche che la fine dell’adolescenza si sta
spostando sempre più avanti. E la realtà racconta che a 25 anni, in media, una donna è ben lontana dall’avere una stabilità lavorativa. E affettiva. È ovvio quindi che si tratta di una scelta individuale, anzi di coppia. Avere figli da giovane significa rallentare la carriera, ma averli tardi può rendere più difficile fare un passo indietro rispetto ai ritmi lavorativi abituali.
A 25 anni si hanno più energie, a 40 più equilibrio. D’accordo, essere chiamate “primipare attempate” è poco carino, ma ormai la percentuale è talmente alta
che mal comune mezzo gaudio.

Anche il concetto di “riprendersi la vita” è relativo: c’è chi preferisce godersi lunghi anni di vacanze romantiche a due prima, e chi farlo dopo, con i figli già grandi e la carta d’identità ancora sotto i cinquanta. C’è una cosa, però, che non cambia: quando stringi tra le braccia tuo figlio per la prima volta e sfiori la sua mano grande quanto un tuo polpastrello, il cuore ti si apre e scopri che esiste un nuovo, meraviglioso modo di amare. Che non ha età.

“Questo blog e i testi postati dai moderatori sono sponsorizzati da P&G”


COMMENTI: 1, lascia il tuo!   |   Permalink   
    Commenti dell'articolo (1)
    • sabrinaC | 3 luglio 2012 alle 15:52

      sono molto molto d’accordo! non esiste una risposta perchè ognuna si sente pronta in un momento diverso: io fino a 33 anni sostenevo che mai avrei fatto un figlio perchè mi sentivo ancora troppo figlia io. poi tra i 33 e i 35 ne ho fatti due di bambini…

      sono felice di essere stata un “primipara attempata” perchè prima sarei stata forse in preda al panico costantemente. l’unico rimpianto è stato che ad avere cominciato prima ne avrei fatti 4 di figli meca solo 2!

Scrivi un commento
*la tua mail
non sarà visibile