OGGI.IT
| | | | Bimbi e tv: bye bye film
Testata
12.7.2012

Bimbi e tv: bye bye film

in educazione dei figli, essere mamma, figli e tv | Permalink

Avviso a tutte le mamme: non leggete questo post se siete adepte del ferreo movimento “niente tv fino a 18 anni”. Oppure leggete, ma promettete di non scuotere la testa in segno di biasimo per tutti quei poveri genitori (la maggioranza) che non sono riusciti a resistere, per scelta o per sfinimento, al richiamo della scatola magica. Che fino ai tre anni dovrebbe essere inascoltato, ma la vita di tutti i giorni è un’altra cosa.
Anche perché, ad essere sinceri, se presa in piccole dosi e scegliendo programmi di qualità (ci sono), la tv può anche non essere quel temuto mix di diseducatività e lobotomizzazione che tutti temiamo.

Naturalmente bisogna accettare alcuni effetti collaterali, tipo: conoscere a memoria i nomi dei Teletubbies, canticchiare la canzone della buonanotte di Topolino in orario d’ufficio, scoprire le notizie del giorno il mattino successivo perché al posto del telegiornale andava in onda Pippi Calzelunghe. L’umore della giornata influisce parecchio sul rapporto con la tv per bambini: a volte può essere piacevole riscoprire il mondo dei Barbapapà, altre volte gli Aristogatti che girano in loop possono provocare una crisi di nervi. Una sola cosa è certa: vedere un INTERO film prima delle 23.30 può diventare talmente raro da farvi rimpiangere i tempi della non genitorialità. Ma solo per il tempo di una pubblicità.

 

“Questo blog e i testi postati dai moderatori sono sponsorizzati da P&G”


COMMENTI: 1, lascia il tuo!   |   Permalink   
    Commenti dell'articolo (1)
    • oscar2013 | 15 luglio 2012 alle 01:29

      Io non uso la TV ma uso spesso il proiettore per far vedere ai miei bimbi dei cartoni nella lingua madre del padre. Noto pero’ che loro rispetto ai bimbi della loro eta’ 2 e 4 si impauriscono subito quando a casa di amici vedono i cartoni animati un po’ piu’ movimentati o dove ce un cattivo. Per la lingua io uso i film (siamo una famiglia con 3 lingue a casa) Credo nella utilita’ dei cartoni con uso moderato e per eta’.

Scrivi un commento
*la tua mail
non sarà visibile